Jogging: correre rispettando il cuore

11-anziani joggingIl particolare tipo di corsa chiamato jogging (dall’inglese to jog, “procedere a balzi”) è molto diffuso, anche in Italia, come esercizio aerobico, salutare per cuore e polmoni e praticabile da chiunque goda di buona salute. Esso rappresenta una via di mezzo tra il passeggio e la corsa e si differenzia da quest’ultima per il fatto che la velocità è tipicamente inferiore ai 10 Km orari.

Come tutti gli esercizi aerobici, il jogging è l’ideale per migliorare l’apparato circolatorio, la densità minerale ossea (importante per l’osteoporosi) e la resistenza fisica.

Il jogging nella terza età

Specialmente dopo i sessant’anni, è meglio mantenersi in forma praticando attività aerobiche che aiutano la circolazione e forniscono una buona forma fisica senza la necessità di fare sforzi eccessivi. Con le dovute precauzioni, il jogging può dare molto beneficio.

Prima di dedicarsi all’attività è importante rivolgersi al proprio medico di fiducia per conoscere la corretta frequenza cardiaca (numero di battiti del cuore in un minuto) adatta al nostro fisico quando questo è sotto sforzo. Se si dispone di un cardiofrequenzimetro da polso, durante la corsa è possibile controllare le variazioni del proprio battito cardiaco e stare attenti a non oltrepassare la “soglia di sicurezza”. Tale soglia varia da individuo a individuo.

Consigli utili

è necessario non sforzarsi eccessivamente e procedere rispettando i tempi di allenamento:

  1. effettuare un riscaldamento lento e progressivo che duri dai cinque ai dieci minuti;
  2. poi circa trenta minuti di corsa vera e propria, con un ritmo costante e senza eccessivo affanno;
  3. quindi un graduale rallentamento con ritorno al passo, evitando di fermarsi bruscamente o all’improvviso;
  4. continuare a camminare lentamente finché il polso e il respiro non siano tornati alla normalità;
  5. infine qualche esercizio di stretching, utile per distendere la parte posteriore del corpo, dai polpacci alla colonna, che durante la corsa è stata fortemente sollecitata.

Così come per il walking, il jogging fa bene se fatto con costanzaTrenta minuti consecutivi di corsa, effettuati tre volte alla settimana, aiutano a perdere peso, a migliorare la circolazione sanguigna, a tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue, a favorire una migliore respirazione e ad allontanare gli effetti nocivi dello stress: la corsa infatti libera endorfine che portano salute e buonumore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...